Content Banner  

 

Pedagogia politica democratica

 

 

 

Mentre da ogni latitudine politica italiota si sprecano insulti, bave alla bocca, allarmismi, profezie apocalittiche e promesse roboanti collegati all’esito dell’imminente Referendum costituzionale del 4 dicembre 2016, il Movimento Roosevelt (Sito ufficiale: www.movimentoroosevelt.com e Blog ufficiale: blog.movimentoroosevelt.com) tenta come sempre di riportare gli animi dei cittadini ad un esame razionale e pacato della questione.

E lo fa per mezzo di un apposito Sito dedicato alla precisa conoscenza delle conseguenze politiche e costituzionali del Referendum del 4 dicembre, cioè tramite i contenuti esplicativi offerti in:

www.referendumsiono.it (clicca per accedere)

e mediante, ad esempio, questo dialogo politico serrato fra Gioele Magaldi (Presidente MR) e Marco Moiso (Coordinatore del Direttorio Generale MR):

“Il Punto di vista Rooseveltiano. Un referendum voluto dai poteri forti? Video You Tube postato il 25 novembre 2016 da London Tv- The Roosevelt Movement” (clicca per leggere).

Facciamo nostro l’appello di Magaldi, fondatore e leader anche di DRP, e invitiamo anche noi a comprendere, meditare e sdrammatizzare alquanto la contesa referendaria.
Non ci saranno sostanziali miglioramenti nella vita politico-istituzionale italiana, se prevarranno i “SI”.
Non vi sarà, però, nemmeno eversione anti-democratica, se il “Si” avrà la meglio.
E la vittoria del “NO” non sarà affatto, come pretende Matteo Renzi, lo stop per decenni alla possibilità di riformare/modernizzare la Costituzione italiana.
Piuttosto, si propongano in futuro riforme che eliminino dall’attuale ordinamento il famigerato “pareggio di bilancio costituzionale” e ogni nefasta ricaduta del cosiddetto Fiscal Compact.

Noi di DRP voteremo e faremo votare NO, al Referendum costituzionale del 4 dicembre 2016, ma senza condividere questo clima da attesa dell’Apocalissi in un senso o nell’altro.

 

LE CITTADINE E I CITTADINI DI DEMOCRAZIA RADICAL POPOLARE (www.democraziaradicalpopolare.it)

[ Articolo del 25 novembre 2016 ]

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per comunicazioni, scrivete a: info@democraziaradicalpopolare.it