Content Banner  

 

Partito che serve all’Italia: ci sono praterie sconfinate di consensi popolari in libera uscita da intercettare, ma gli iscritti devono darsi una svegliata e fare maggior proselitismo tra familiari, amici, colleghi e conoscenti. Intanto, appuntamento domani, 25 aprile 2019, alle ore 15, presso l’Istituto Sant’Orsola di Via Livorno 50/a

 

 

 

Il Governo del cambiamento non sta cambiando alcunché. Sta operando in modo timoroso, inconcludente e asservito come i governi di centrodestra e centrosinistra che hanno funestato la Seconda repubblica: prova ne sia la genuflessione e il bacio della pantofola di Angela Merkel recentemente fornita proprio da Luigi Di Maio, attuale (si spera per poco) capo politico del M5S, Vicepremier e Ministro dello Sviluppo economico nel Governo gialloverde.

L’Italia è in uno stato di palese decadenza sociale ed economica. Un Paese con infrastrutture vecchie e carenti, con molto precariato nel lavoro, alta disoccupazione in genere, altissima disoccupazione giovanile nello specifico, alto e iniquo livello di tassazione diretta e indiretta.

Le Elezioni europee saranno inutili e non modificheranno la governance dell’attuale Dis-Unione europea in cui la pluriennale alleanza consociativa fraudolenta tra PPE e PSE (che ha implicato l’assenza di maggioranze e opposizioni coinvolte in una dialettica reale) e la marginalità assoluta dei cosiddetti sovranisti/nazionalisti (costitutivamente incapaci di trovare punti di convergenza “continentali”) ci consegneranno uno scenario post-elettorale di giugno 2019 sostanzialmente identico a quello del 2014, al netto di un incremento (privo di conseguenze politiche europee) previsto per la Lega in Italia e per qualche altro partito/movimento extra-italiano con analoga inclinazione ad “abbaiare, ma non mordere” e a creare “bolle politiche” destinate prima o poi a sgonfiarsi miseramente.

Capite a cosa servono e serviranno il metapartitico Movimento Roosevelt (MR) e il Partito che serve all’Italia?

Per modificare gli assetti attuali del potere in Italia c’è bisogno dell’approdo alle Istituzioni e alle responsabilità di governo da parte di nuovi soggetti politici.

C’è bisogno sul piano partitico-elettorale del “Partito che serve all’Italia” e sul piano metapartitico, pedagogico e politico-culturale del Movimento Roosevelt.

Si prenda dunque nota che il prossimo incontro in vista dell’Assemblea Costituente del “Partito che serve all’Italia” (PSAI: https://www.ilpartitocheserveallitalia.it/ e https://www.ilpartitocheserveallitalia.it/blog.html ) avverrà domani, giovedì 25 aprile 2019 a Roma, dalle ore 15 alle 20, presso l’Istituto Sant’Orsola di Via Livorno 50/a (zona Piazza Bologna).

Si tratta di una data scelta non per caso.

E’ una delle più importanti Feste della Repubblica italiana.

In essa ricorre la memoria della definitiva insurrezione della Resistenza contro gli occupanti nazifascisti e la Liberazione del Popolo italiano dal tallone tirannico, antidemocratico, liberticida e sanguinario delle armate hitleriane.

Parimenti, organizzando il prossimo incontro proprio il 25 aprile 2019, vogliamo che questa data sia ricordata, in futuro, anche come quella che, con un ulteriore passo verso la nascita ufficiale del “Partito che serve all’Italia” (Assemblea Costituente prevista per il 14 luglio 2019, sempre a Roma), possa traghettare definitivamente il Bel Paese fuori dall’incubo della decadente e mortifera Seconda Repubblica inaugurata nel 1992-1994 a colpi di assassinii clamorosi (Falcone, Borsellino ed altri), bombe terroristiche, Trattato di Maastricht, golpe giudiziario che spazzò via una intera classe politica (corrotta e friabile in molti suoi segmenti, ma infinitamente più capace e utile di quella che ad essa si sostituì, incardinata nel sedicente centrodestra e nel sedicente centrosinistra dei vari Berlusconi, Bossi, Fini, Casini, Prodi, D’Alema, Veltroni, ecc.), privatizzazioni allegre a beneficio di interessi oligarchici e inconfessabili, tutte pervicacemente orchestrate dal Direttore Generale del Ministero del Tesoro (ininterrottamente dal 1991 al 2001), il Venerabilissimo contro-iniziato Mario Draghi.

Come iscriversi all’Assemblea Costituente del Partito che serve all’Italia (PSAI) il cui svolgimento è previsto per il 14 luglio 2019 e acquisire anche la possibilità di partecipare al decisivo incontro del 25 aprile, allorché (come spiegheremo nelle prossime ore) verranno eletti democraticamente i membri del Comitato Costituente del PSAI?

Facilissimo!                                           

Basta seguire le semplici istruzioni illustrate in: https://www.ilpartitocheserveallitalia.it/#iscrizioni e  https://www.ilpartitocheserveallitalia.it/iscriviti.html.

E per chi desiderasse partecipare della traiettoria metapartitica, politico-culturale, trasversale e pedagogica del Movimento Roosevelt (MR: https://www.movimentoroosevelt.com/ e https://blog.movimentoroosevelt.com/), per iscriversi basterà seguire le indicazioni offerte in https://blog.movimentoroosevelt.com/iscriviti-o-rinnova.html.

Prossimo appuntamento con il PSAI domani giovedì 25 aprile a Roma, dunque.
Converrà anche ascoltare quanto ha dichiarato di recente Gioele Magaldi, a proposito del Progetto PSAI e di come gli iscritti tutti debbano darsi una svegliata.
Si ascoltino al riguardo gli ultimi minuti di:

https://www.youtube.com/watch?v=JOQuVV8_NNI

Invece, il Movimento Roosevelt attende tutti gli aspiranti rivoluzionari per la Democrazia sostanziale, il Socialismo liberale, la giustizia e la mobilità sociale, la piena occupazione e la lotta contro il Neoliberismo in Italia e in Europa a Milano, venerdì 3 maggio 2019, dalle ore 10 alle ore 17:30, presso la Sala Conferenze di Palazzo Moriggia, Museo del Risorgimento, in Via Borgonuovo 23, Brera, all’evento di cui si parla in questi documenti:

https://www.movimentoroosevelt.com/news/per-dipartimento/redazione/prima-locandina-ufficiale-evento-3-maggio-2019-mr-nel-segno-di-palme-rosselli-e-sankara-e-contro-la-crisi-globale-della-democrazia.html

e

https://www.movimentoroosevelt.com/news/per-dipartimento/redazione/nel-segno-di-palme-rosselli-e-sankara-e-contro-la-crisi-globale-della-democrazia-prima-locandina-della-seconda-tappa-3-maggio-2019-a-milano-dopo-il-30-marzo-a-londra-della-rivoluzione-rooseveltiana.html.

 

 

 

 

LE CITTADINE E I CITTADINI DI DEMOCRAZIA RADICAL POPOLARE (www.democraziaradicalpopolare.it)

[Articolo del 24 aprile 2019]

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per comunicazioni, scrivete a: info@democraziaradicalpopolare.it