Content Banner  

 

Massoneria On Air: una puntata cruciale su alcuni preziosi candidati rooseveltiani alle Elezioni 2018 e su altre questioni

 

 

 

Invitiamo all’ascolto di
Massoneria On Air: puntata 19.02.2018 (clicca per ascoltare)
e alla lettura di

http://www.libreidee.org/2018/02/i-candidati-del-movimento-roosevelt-un-ponte-per-il-futuro/ ,

integrando i ragionamenti sui candidati rooseveltiani con la notizia che, ovviamente, dalle parti del MR ci fanno sapere che cercheranno di dare un supporto anche a Nino Galloni (Vicepresidente MR), impegnato elettoralmente con il Partito del Valore Umano (PVU), il quale nel seguente video spiega questa sua specifica iniziativa:
https://www.youtube.com/watch?v=lIWQPEbhQPo .

Probabilmente, almeno per ora, il PVU non ha la possibilità di arrivare in Parlamento, ma su alcune delle sue battaglie politiche nel futuro si potranno trovare intese con la comunità rooseveltiana.
Quello che segue, invece, è il testo di un comunicato licenziato da poco dalla neo-iscritta al metapartitico MR, Chiara Mariotti:
https://www.movimentoroosevelt.com/news/per-dipartimento/redazione/chiara-mariotti-liberi-e-uguali-si-presenta-alla-comunita-rooseveltiana.html .

Dunque, come oggi scriveva Gioele Magaldi, Presidente MR, dal suo diario facebook:

Il metapartitico MR supporta diversi candidati rooseveltiani (o in procinto di diventare tali) alle Elezioni del 4 marzo 2018. Alcuni in modo plateale, altri in termini più discreti. Tutti in modo limpido e schietto.
Tra quelli che abbiamo scelto di appoggiare in modo più esplicito, c’è ad esempio un giurista di pregio e già senatore della Repubblica come Felice Besostri, il cui video di adesione al MR è il seguente: https://www.youtube.com/watch?v=gVNvgZ_3OIw , candidato nelle liste di Liberi e Uguali ( per la Camera dei deputati, collegio di Milano 3, maggioritario e Liguria 1 ponente, proporzionale).
C’è poi il sostegno a Simone Orlandini ( per il Senato, circoscrizione Estero-Europa), un importante testimonial di valori democratici e progressisti rooseveltiani nella Lega e nel centrodestra, che in questo video esprime con chiarezza e lealtà il suo impegno di ascendenza MR: https://www.youtube.com/watch?v=dJ87Hz0aWwg . E c’è il sostegno al candidato per il M5S Pino Cabras (collegio uninominale Sardegna 03), un “vecchio amico” del MR, che immaginiamo perfezionerà ulteriormente il suo rapporto di collaborazione politica con noi, al pari di Franco Bartolomei (capolista collegio plurinominale per il Senato-Lazio 2, nelle liste di Potere al Popolo), che pure sosteniamo con convinzione.
E c’è il sostegno alla socia rooseveltiana Chiara Mariotti (candidata alla Camera, circoscrizione Estero-Europa, nelle liste di Liberi e Uguali).
Di altri candidati rooseveltiani, testimoni metapartitici di valori radicalmente democratici e progressisti in diverse liste, ci riserviamo di parlare più esplicitamente nei prossimi giorni, prima o dopo lo svolgimento elettorale.
Infine, per le ragioni esposte nell’articolo sottostante e dunque per il suo alto valore esemplare, civico e pedagogico, occorre dare uno speciale supporto a Paolo Margari, il cui video di adesione al Movimento Roosevelt è il seguente: https://www.youtube.com/watch?v=LUNfU7dD0Hg .
Paolo Margari è candidato alla Camera dei deputati nelle liste M5S, circoscrizione Estero-Europa, e va sostenuto con forza sia prima che dopo le elezioni rispetto a tutti i detrattori liberticidi che propugnano una versione antidemocratica, involuta e perdente del Movimento 5 Stelle e temono di essere marginalizzati da una maturazione compiutamente progressista e social-liberale della comunità pentastellata.
C'è oggi un articolo del Fatto Quotidiano sulla questione delle psicosi e delle pressioni in danno di Margari, ma tale articolo non è del tutto preciso. Paolo Margari non ha ricevuto un generico endorsement dal Movimento Roosevelt. Al contrario, Margari ha chiesto e ottenuto la tessera MR e ha fatto una pubblica adesione ai principi e alle finalità del Movimento Roosevelt, come testimoniato dal video https://www.youtube.com/watch?v=LUNfU7dD0Hg

Ciò non toglie che, al netto delle eccezioni rappresentate da questi candidati cui il MR offrirà il proprio supporto elettorale, l’indicazione rooseveltiana prioritaria per i cittadini è di votare scheda bianca o annullare la scheda o astenersi dal voto, per protesta verso una competizione viziata da slealtà comunicativa e inadeguatezza programmatica generalizzata.

 

 

 

LE CITTADINE E I CITTADINI DI DEMOCRAZIA RADICAL POPOLARE (www.democraziaradicalpopolare.it)

[ Articolo del 21-22 febbraio 2018 ]

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per comunicazioni, scrivete a: info@democraziaradicalpopolare.it