Content Banner  

 

Il Ritorno di John Maynard Keynes e di Federico Caffè. Domenico De Simone, Nino Galloni ed altri rooseveltiani in giro per l’Italia e l’Europa (Londra in primis) a ri-contaminarle in senso keynesiano

 

 

 

Intanto, rinviamo a quanto annunciato in

“Domenico De Simone a Monfalcone (Friuli-Venezia-Giulia) e Nino Galloni a Milano (Lombardia).  Due soci MR e apostoli rooseveltiani che l’8 aprile 2016 diffondono benigne metastasi keynesiane nel Nord Italia”, articolo pubblicato il 1 aprile 2016 sul sito MR (clicca per leggere).

Poi, offriamo una riflessione a beneficio della pubblica opinione e non solo della comunità rooseveltiana.

Grazie ad economisti (che sono anche intellettuali di spessore, liberi pensatori dell’economia, filosofi dell’economia, veri esperti teorici e pratici di economia e non “pseudo-professorini universitari” saliti in cattedra per recitare il Verbo dei loro padrini e padroni… o funzionari mercenari assunti ad alti incarichi solo per compiere il sacrificium intellectus in mala fede, al servizio di qualche organo tecnocratico nazionale o sovranazionale e di oligarchie interessate a diffondere teologie dogmatiche di rito neoliberista)  come i professori NINO GALLONI e DOMENICO DE SIMONE (ed altri) e mercé l’impegno collettivo del Movimento Roosevelt (www.movimentoroosevelt.com) di cui non per caso Nino Galloni è importante dirigente (Consigliere di Presidenza) e Domenico De Simone si avvia a diventarlo (dopo aver preso, pochi giorni fa, la tessera di socio MR), in Italia si sta realizzando e si realizzerà sempre di più un sontuoso “Ritorno di Federico Caffè  e di John Maynard Keynes”.

In Italia? Diciamo in Europa e nel Mondo.
Infatti, rumors provenienti dall’Ufficio di Presidenza MR, ci informano che sarebbe allo studio un Convegno, magari da realizzare a Londra, nel contesto della prestigiosa London Metropolitan University, in cui invitare appunto NINO GALLONI, DOMENICO DE SIMONE, GIOELE MAGALDI, GIULIETTO CHIESA e un eminente economista della LondonMET, per discutere del peso politico-economico delle figure di John Maynard Keynes e Federico Caffè, per inquadrarle nelle dinamiche di potere nel Novecento, nel contesto della Guerra Fredda (e su questo sarà molto interessante ascoltare il punto di vista di Giulietto Chiesa), per conoscere finalmente inediti e clamorosi retroscena massonici a proposito della vita e della morte tanto di John Maynard Keynes che di Federico Caffè (entrambi liberi muratori progressisti di grande peso e spessore), e soprattutto per capire quanto, la LEZIONE KEYNESIANA e CAFFEANA, possa essere importante e utile nel XXI secolo, per un pianeta globalizzato (sin qui malamente).

Invitiamo anche alla lettura di

Marco Moiso: un astro nascente del firmamento politico democrat & liberal rooseveltiano (clicca per leggere)

 

LE CITTADINE E I CITTADINI DI DEMOCRAZIA RADICAL POPOLARE (www.democraziaradicalpopolare.it)

[ Articolo del 31 marzo-1 aprile 2016 ]

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per comunicazioni, scrivete a: info@democraziaradicalpopolare.it