Content Banner  

 

Giovanni Laudicina espone i motivi che lo hanno spinto ad iscriversi al “Partito che serve all’Italia” (PSAI), in vista dell’incontro di domenica 10 febbraio, ore 9, al Teatro Petrolini di Via Rubattino 5, Roma, zona Testaccio

 

 

 

In continuità con


https://www.ilpartitocheserveallitalia.it/blog/il-partito-che-serve-all-italia-motivo-numero-1-per-iscriversi-e-votarlo-introduzione-della-sovranita-popolare-e-politica-di-una-moneta-non-a-debito.html

https://www.ilpartitocheserveallitalia.it/blog/il-partito-che-serve-all-italia-motivo-numero-2-per-iscriversi-e-votarlo.html

https://www.ilpartitocheserveallitalia.it/blog/il-partito-che-serve-all-italia-motivo-numero-3-per-iscriversi-e-votarlo.html

https://www.ilpartitocheserveallitalia.it/blog/il-partito-che-serve-all-italia-motivo-numero-4-per-iscriversi-e-votarlo-riduzione-drastica-di-tutte-le-aliquote-fiscali-per-famiglie-e-imprese-specie-piccole-e-medie-e-impegno-solenne-a-realizzare-tale-misura-al-contrario-di-partiti-vecchi-e-nuovi-che-hanno-promesso-senza-mantenere.html

https://www.ilpartitocheserveallitalia.it/blog/il-partito-che-serve-all-italia-motivo-numero-5-per-iscriversi-e-votarlo-il-psai-eliminera-qualsivoglia-clausola-segreta-che-limiti-la-sovranita-italiana-nel-contesto-internazionale.html

Nino Galloni espone le sue prime proposte programmatiche per il Partito che serve all’Italia (PSAI), in vista dell’incontro di domenica 10 febbraio 2019, ore 9, al Teatro Petrolini di Via Rubattino 5, Roma, zona Testaccio

Mauro Grimolizzi espone le sue prime istanze programmatiche per il “Partito che serve all’Italia” (PSAI), in vista dell’incontro di domenica 10 febbraio, ore 9, al Teatro Petrolini di Via Rubattino 5, Roma, zona Testaccio

 

sottoponiamo alla pubblica valutazione le seguenti affermazioni di Giovanni Laudicina, tra gli iscritti all’Assemblea Costituente del Partito che serve all’Italia, circa le ragioni che lo hanno spinto verso il PSAI:

 

“Perché ho scelto di iscrivermi al partito che serve all’Italia? 
Perché brucio dentro. Brucio di amore per la mia Patria, brucio di rabbia nel vederla ridotta cosi' male quando solo pochi anni fa era tra le prime potenze mondiali, brucio nel vedermi rappresentato da incompetenti, brucio nel vedere un popolo avvilito e svilito, sotto il gioco della disoccupazione e dell'ignoranza.
Ho 42 anni, sposato con due bimbi, una laurea in ingegneria e un MBA, Sono sempre stato attivo nel sociale e anche in politica, quasi sempre in ambito di sinistra moderata, oggi direi socialismo democratico o progressista, anche se da ragazzo rischiavo le manganellate protestando contro Berlusconi e in tempi più recenti sono stato favorevole a Monti. ma anche queste sono state esperienze che mi rendono più consapevole, oggi.
Negli ultimi anni, per motivi di lavoro ho frequentato spesso il nord Europa, in particolare Svezia e Danimarca e da 6 mesi vivo in Australia, e il confronto con queste realtà mi ha aperto gli occhi. Perché, mi chiedevo, loro vivono meglio di noi? Perché hanno servizi, efficienza, una qualità della vita più alta? non sono più intelligenti di noi italiani, ne' più bravi o più furbi.
Ma hanno politici all'altezza, che tutelano i loro concittadini. Ad esempio, Svezia e Danimarca sono entrati nell'Unione Europea, ma hanno conservato l'indipendenza monetaria.
Voglio un percorso di rinascita per l'Italia, voglio politici competenti, la possibilità di costruire scuole e autostrade senza dover chiedere il "permesso" a Francia o Germania, voglio attrarre imprese e investimenti (la Svezia è leader in Europa per le start-up, ad esempio) e smetterla di sottostare al ricatto lavoro o salute (v. ILVA), voglio che l'Italia smetta di essere un posto buono solo per le vacanze ma un posto desiderabile per poterci vivere. Un posto con un futuro.
Per questo, anche se sono agli antipodi, mi sono iscritto al partito che serve all'Italia. perche' serve davvero e subito.”

GIOVANNI LAUDICINA

 

 

Di ciò e di altre riflessioni o istanze programmatiche che ogni iscritto all’Assemblea Costituente del PSAI potrà formulare e far mettere a verbale, si parlerà nel prossimo incontro di domenica 10 febbraio 2019.
Appuntamento domenica 10 febbraio a Roma, ore 9, presso il Teatro Petrolini, in Via Rubattino 5, zona Testaccio.
Vi sarà comunque un servizio d’ordine e non potranno partecipare all’incontro giornalisti o semplici curiosi/simpatizzanti.
Saranno ammessi ad entrare solo coloro che si siano debitamente iscritti all’Assemblea Costituente del “Partito che serve all’Italia” (PSAI).
Come iscriversi all’Assemblea Costituente del Partito che serve all’Italia (PSAI)?

Facilissimo!

Basta seguire le semplici istruzioni illustrate in: https://www.ilpartitocheserveallitalia.it/#iscrizioni e Iscrizione all'assemblea costituente del Partito che serve all'Italia - Il Partito che serve all'Italia.

 

 

 

 

LE CITTADINE  E I CITTADINI DI DEMOCRAZIA RADICA POPOLARE (www.democraziaradicalpopolare.it )

[ Articolo dell’8-9 febbraio 2019 ]

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per comunicazioni, scrivete a: info@democraziaradicalpopolare.it