Content Banner  

 

Elezioni comunali Gioia Tauro 2015. Appello elettorale di DRP a dirigenti, attivisti e simpatizzanti del PD e del centrosinistra locale: votate Giuseppe Pedà e la Coalizione Roosevelt per una svolta autenticamente progressista che parta dal vostro territorio ma potrà contagiare l’Italia, l’Europa e il Mondo. E fidatevi di Francesco Maria Toscano, uno dei migliori talenti politici calabresi, meridionali, italiani ed europei degli ultimi decenni.

 

 

 

 

Facciamo un ultimo appello politico-elettorale a tutte le cittadine e i cittadini di Gioia Tauro.
Domenica 14 giugno 2015, al turno di ballottaggio per la scelta del vostro Sindaco, votate Giuseppe Pedà e la Coalizione Roosevelt.

E un appello speciale va anche e soprattutto a quei dirigenti, attivisti e simpatizzanti del PD o di altri partiti di sedicente centrosinistra e sinistra che, in un primo momento, avevano creduto di dover votare Aldo Alessio per realizzare a Gioia una svolta positiva e concreta nella gestione della res publica.
Aldo Alessio è sicuramente un galantuomo, una persona perbene che in passato ha amministrato la vostra cittadina con impegno e onestà.
Ma le sue qualità non sono state sufficienti in passato per trasformare le cose in profondità e men che mai potranno esserlo nella temperie attuale, prima che il PD calabrese e nazionale ritrovi una vocazione autenticamente democratico-progressista (se mai potrà ritrovarla), ormai smarrita in modo drammatico dal 2011 ad oggi, a causa di un asservimento totale alle ragioni di potentati sovranazionali di ispirazione neoaristocratica (si veda peraltro il voto suicida sul Fiscal Compact…).

Una autentica rigenerazione per Gioia Tauro può proporla a buon diritto soltanto la Coalizione Roosevelt, che sostiene in modo granitico la candidatura di Giuseppe Pedà, un uomo e un cittadino che ha avuto il coraggio di abbandonare pregresse convinzioni politiche, per approdare alla prospettiva limpidamente progressista del Movimento Roosevelt.

In una foto di Giancarlo Murisciano di qualche ora fa (da lui stessa commentata sul suo profilo facebook, e il commento lo riportiamo integralmente sotto) la dimostrazione plastica dell’entusiasmo popolare che sta accompagnando la traiettoria di Giuseppe Pedà verso l’amministrazione di Gioia Tauro.

 

foto di Giancarlo Murisciano.

Giancarlo Murisciano
Avevo detto che fino a domenica avrei lasciato lo stato pubblicato nei giorni scorsi,ma dopo la meraviglia che ho visto ieri sera non potevo stare fermo senza scrivere nulla..ho rivisto dopo molti anni la mia città viva,rinata, un entusiasmo e una partecipazione assoluta.. sembrava di essere tornato in dietro nel tempo quando questa città era viva.. E sono contento che finalmente i gioiesi stiano riprendendo in mano quello che è lo loro.. la sovranità della propria città! !! E di questo Un grazie particolare va a Giuseppe Pedà che è riuscito a coinvolgere un intera popolazione attraverso un manifesto fatto di punti solidi e realizzabili..che sì è messo in prima fila a spiegare il percorso che si intraprenderà insieme...E grazie a chi ha collaborato alla riuscita di tutto ciò che comunque è già una vittoria culturale, Grazie ai 96 candidati che hanno unito le loro menti e il loro impegno!!! Un in bocca al lupo a chi è riuscito ad emergere e far parte del consiglio.. ma grazie anche a chi come me anche non "facendone"parte ha supportato e aiutato per tutto ciò... Non saremo dentro ( almeno io) ma saremo sempre pronti a sostenere la nostra città e la persona a cui io personalmente ho dato fiducia e che stimo in maniera smisurata!!

 

Inoltre, pur ritenendo in certi passaggi un po’ troppo severa e indifferenziata la polemica di Francesco Maria Toscano verso il Partito Democratico (non bisogna mai dimenticare, ad esempio, che nel metapartitico Movimento Roosevelt abbondano dirigenti e attivisti PD che sognano una rigenerazione politica seria di questo partito e che proprio a tal fine si sono avvicinati alla comunità rooseveltiana, auspicando che l’ideologia MR restituisca lucidità e vocazione democratico-progressista anche alla galassia piddina), rilanciamo qui di seguito lo spezzone di un appassionato e vibrante comizio di Toscano.
Infatti, dalle parole e dalla passione civile del giovane Segretario Generale del Movimento Roosevelt (anima e supporto imprescindibile della grande operazione politica che condurrà Giuseppe Pedà a divenire Sindaco di Gioia Tauro e di tutti i suoi concittadini, di ogni latitudine politica pregressa), emerge la conferma che ci troviamo dinanzi a uno dei migliori talenti politici calabresi, meridionali, italiani ed europei degli ultimi decenni.
Ecco quindi la registrazione di questo interessantissimo comizio:

Video di Francesco Ciccio Gangemi, pubblicato il 13 giugno 2015 sul profilo facebook di Francesco Maria Toscano (clicca per visionare).

Care cittadine e cittadini gioiesi, un tempo militanti o simpatizzanti del sedicente centrodestra o del sedicente centrosinistra, al turno di ballottaggio di domenica 14 giugno 2015 fatevi un favore: votate Giuseppe Pedà, e con lui la promettente prospettiva calabrese, nazionale e sovranazionale del Movimento Roosevelt.

Invitiamo peraltro all’attenta meditazione, prima e dopo il voto di domenica 14 giugno, dei seguenti testi:

“Verso il ballottaggio: la nota di Giuseppe Pedà”, pezzo del 2 giugno 2015 per InquietoNotizie (clicca per leggere)

“Grande affermazione elettorale della Coalizione Roosevelt”, articolo pubblicato il 2 giugno 2015 sul sito MR (clicca per leggere)

“Il Movimento Roosevelt diffida i media e i politicanti dal definire la Coalizione per Giuseppe Pedà Sindaco a Gioia Tauro di centrodestra. Pedà è il candidato democratico-progressista della Coalizione e del Movimento Roosevelt, qualcosa che va mille miglia al di là delle finte contrapposizioni e del reale consociativismo antidemocratico di sedicente sinistra e sedicente destra calabrese e italiota”, articolo pubblicato sul sito MR il 9 giugno 2015 (clicca per leggere)

“Discorso di Gioele Magaldi a Gioia Tauro del 29 maggio 2015”, video pubblicato il 10 giugno 2015 sul sito MR (clicca per visionare)

“Coalizione Roosevelt per Gioia Tauro: l’importanza prototipica di un esperimento epocale di alchimia politica, economica, sociale e ideologica”, articolo pubblicato sul sito MR il 10 giugno 2015 (clicca per leggere)

“Intervista di Cristiano Ottaviani a Gioele Magaldi sulle Elezioni comunali di Gioia Tauro e sulla traiettoria politica del Movimento Roosevelt”, pezzo pubblicato il 14 giugno 2015 sul sito MR (clicca per leggere)

 

LE CITTADINE E I CITTADINI DI DEMOCRAZIA RADICAL POPOLARE (www.democraziaradicalpopolare.it)

[ Articolo dell’11-14 giugno 2015 ]

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per comunicazioni, scrivete a: info@democraziaradicalpopolare.it