Content Banner  

 

Democrazia Radical Popolare invita a votare Ignazio Marino come Sindaco di Roma Capitale e dissente da GOD sul voto disgiunto

 

 

 

 

Ci ricolleghiamo ovviamente a quanto già dichiarato in

Democrazia Radical Popolare e Grande Oriente Democratico si congratulano con Ignazio Marino e si impegneranno a suo favore per l’imminente elezione al Campidoglio come nuovo Sindaco di Roma Capitale (clicca per leggere).

E siamo lieti di aver conservato, anche in questa occasione e a distanza di più di un mese dalla dichiarazione congiunta citata sopra, il supporto metapolitico (come a loro stessi piace sottolineare) dei Massoni di Grande Oriente Democratico alla candidatura di Ignazio Marino.
Infatti, GOD ha confermato tale supporto con questo recentissimo intervento:

Grande Oriente Democratico alle Elezioni comunali a Roma invita al voto disgiunto. GOD invita a votare Ignazio Marino come Sindaco e a dare la preferenza a David Gramiccioli come consigliere comunale della Lista civica Cittadini per Roma (clicca per leggere).

Dobbiamo però esprimere il nostro deciso dissenso dall’appello al voto disgiunto che i Massoni di GOD hanno formulato, non senza argomentarlo sapientemente e legittimamente, dal loro punto di vista.
Non abbiamo nulla contro il giornalista David Gramiccioli, che peraltro conosciamo molto poco.
Ma, a nostro parere, Gianni Alemanno è stato ed è un pessimo sindaco e quindi riteniamo assolutamente non credibile e nociva qualsiasi candidatura collegata ad una lista che lo appoggi.

Per parte nostra, quindi, sebbene abbiamo deciso di non indicare ufficialmente, in pubblico, nessun candidato speciale cui dare la preferenza (per non danneggiarne altri, egualmente meritevoli), in privato e ufficiosamente supporteremo – tramite la nostra rete di amicizie e relazioni – una serie di candidati del PD e delle altre liste che sostengono la candidatura di Marino a sindaco.
Tanto per la cronaca, ecco un articolo dove si parla delle di tali liste:

“Campidoglio, ecco le liste a sostegno di Ignazio Marino”, articolo redazionale del 27 aprile 2013 per l’UNITA’ (clicca per leggere).

Torneremo, nelle prossime ore e nei prossimi giorni, sulle ragioni per le quali è necessario che la gestione politico-amministrativa di Roma sia affidata a Ignazio Marino e tolta alla corte di Gianni Alemanno & Camerati.
Intanto, invitiamo la pubblica opinione a prendere confidenza con i contenuti di:

www.ignaziomarino.it (clicca per accedere).

Dobbiamo dire che non siamo entusiasti di tutti i punti del “programma ufficiale” di Marino, così come ad esempio è sintetizzato in

“ELEZIONI ROMA/Il programma elettorale di Ignazio Marino, candidato sindaco del Pd”, articolo redazionale del 20 maggio 2013 per IL SUSSIDIARIO.NET (clicca per leggere).

Tuttavia, vista l’intelligenza e lo spessore politico del chirurgo-senatore, siamo certi che il programma che vorrà effettivamente implementare una volta eletto sarà molto migliore di quello frutto dell’elaborazione mediocre di alcuni consiglieri modesti…

 

LE CITTADINE E I CITTADINI DI DEMOCRAZIA RADICAL POPOLARE (www.democraziaradicalpopolare.it)

[ Articolo del 19-22 maggio 2013 ]

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per comunicazioni, scrivete a: info@democraziaradicalpopolare.it