Content Banner  

 

DRP spiega a Marco Travaglio “Chi glielo ha fatto fare a Renzi di presiedere un Governo in queste condizioni…”

 

 

 

 

Su Il Fatto Quotidiano di sabato 1 marzo si trova un editoriale di Marco Travaglio – molto sapido, arguto, godibile e ben scritto, come al solito - nel quale il giornalista si chiede, sostanzialmente: “Chi glielo ha fatto fare a Renzi di costituire  un Governo in queste condizioni…”, rischiando di bruciarsi politicamente per sempre.
La risposta articolata e argomentata all’intelligente domanda di Travaglio l’hanno fornita nei giorni scorsi i Massoni di GOD soprattutto in

L'aspirante massone Matteo Renzi a Palazzo Chigi, fra spinte massoniche reazionarie e auspici massonici progressisti. Sottotitolo: Come sono andate effettivamente le cose nei mesi e nei giorni scorsi, a partire dalla graduale bastonatura del Fratello Napolitano... (clicca per leggere),

poi ampliando e ribadendo la loro analisi in

L'inizio della fine politica dell'aspirante massone Matteo Renzi, il più grande bluff della storia repubblicana italiana (a cura di GOD) (clicca per leggere)

Il Governo Renzi I: un esecutivo di mezze calzette egemonizzato dal Massone oligarchico Pier Carlo Padoan, un tecnocrate imposto dai Massoni controiniziati Giorgio Napolitano, Ignazio Visco e Mario Draghi (a cura di GOD) (clicca per leggere)

L’aspirante massone Matteo Renzi è l’ultimo arrivato alla corte del Venerabilissimo Maestro Mario Draghi, mentre il Massone eurotecnocratico Olli Rehn ufficializza le sue disposizioni per il Confratello Pier Carlo Padoan (clicca per leggere)

L’aspirante massone Matteo Renzi, con il suo risibile non-programma di governo, è già pervenuto al capolinea. Il resto sarà cronaca della morte politica annunciata di un burattino che non diventerà mai un sapiente muratore, men che mai libero… (clicca per leggere).
A ciò, si aggiunge l’esplicazione offerta direttamente da Gioele Magaldi in

Massoneria, Governo Renzi e altre questioni. Intervento di Gioele Magaldi a Border Nights del 25 febbraio 2014 (clicca per visionare),

che ne aveva dato anche una versione magistrale e più brillante in una precedente intervista radiofonica che, per problemi tecnici, non è purtroppo stato possibile registrare e riproporre su YOU TUBE.

Siamo certi che, dopo aver letto i contributi citati, Marco Travaglio possa rispondere efficacemente al quesito che egli stesso si era posto. E, con lui, possano rispondersi anche tutti quegli attenti osservatori del “fenomeno Renzi”, i quali si siano interrogati in modo analogo su quello che appare a tutti gli effetti il suicidio politico dell’ex sindaco fiorentino.
Tuttavia, la speranza deve essere sempre l’ultima a morire...
Ed è per questo che Noi di DRP continuiamo e continueremo a stimolare/provocare il neo presidente del consiglio, almeno fino a quando il suo suicidio non appaia irreversibile.
Così, anche oggi gli abbiamo indirizzato un intervento, cioè

DRP: Caro Renzi, prima che sia troppo tardi, congeda Pier Carlo Padoan, Federica Guidi, Yoram Gutgeld e Filippo Taddei…tragicamente inadatti nei rispettivi ruoli… e prenditi come consulenti economici di Palazzo Chigi PierGiorgio Gawronski e i massoni progressisti Paul Krugman, Joseph Stiglitz e Amartya Sen(clicca per leggere),

auspicando che Egli sappia metabolizzarlo a dovere.

 

LE CITTADINE E I CITTADINI DI DEMOCRAZIA RADICAL POPOLARE (www.democraziaradicalpopolare.it)

[ Articolo del 28 febbraio-1 marzo 2014 ]

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per comunicazioni, scrivete a: info@democraziaradicalpopolare.it