Content Banner  

 

DRP si oppone alla macchina del fango contro il Movimento 5 Stelle, senza demonizzare l’intero PD

 

 

 

Facciamo nostro lo spirito e il senso complessivo di quanto scritto in

”La macchina del fango piddino contro il Movimento 5 Stelle”, articolo pubblicato sul Blog di Beppe Grillo il 7 marzo 2016 (clicca per leggere).

Noi di DRP, com’è noto, non ci facciamo scrupolo di criticare il M5S in quanto va criticato.
Idem dicasi per il Partito Democratico, che spesso abbiamo stigmatizzato per le sue carenze in fatto di vocazione realmente democratico-progressista.
Da ultimo, ricordiamo quanto abbiamo rilanciato e sottoscritto in

Il PD, il Neoliberismo e il Socialismo Liberale secondo Daniele Cavaleiro, Vicepresidente del Movimento Roosevelt (clicca per leggere).

Questo non significa che condividiamo una demonizzazione a prescindere del PD, di Matteo Renzi o di altri partiti e movimenti del Centrosinistra. Anzi, noi lavoriamo per rigenerare dal di dentro le forze tradizionali di quest’area politica, cosi come il Movimento Roosevelt, bypassando le consuete distinzioni (ormai nominalistiche) tra sinistra, centro e destra, si sta sforzando di rivitalizzare i fondamenti democratici e social-liberali di tutte le aggregazioni partitiche e movimentiste dell’arco costituzionale.

Tuttavia, respingiamo con forza e convinzione ogni strumentalizzazione pretestuosa di fatti e circostanze varie (leggibili in modo diverso da quanto hanno cercato di far apparire alcuni “untori e diffamatori” spregiudicati, come spiega il post pubblicato due giorni fa sul Blog di Beppe Grillo), utilizzati impropriamente per gettare fango sul Movimento 5 Stelle.

Il M5S rappresenta una importante novità politica sullo scenario politico italiano ed europeo.
E qualunque confronto critico, anche ruvido, con le sue eventuali carenze o i suoi errori di prospettiva, deve avvenire entro il perimetro di una dialettica politico-mediatica corretta e leale.
NO A MACCHINE DEL FANGO, perciò!
DRP, insomma, esprime la sua piena solidarietà ai pentastellati e alla stessa Casaleggio Associati, cosi come alle persone di Beppe Grillo, Gianroberto e Davide Casaleggio.

Riteniamo, infine, che la maggioranza dei dirigenti e dei militanti o votanti PD non condivida affatto gli eventuali atti che alcuni “piddini” più spregiudicati possono aver messo in atto per screditare, senza fondamento, determinate dinamiche interne al M5S.

Invitiamo poi tutti, sia il popolo del PD che quello del M5S, a riflettere su quanto osservato in

DRP si congratula con Roberto Giachetti, vincitore delle primarie del Centrosinistra a Roma e propone... (clicca per leggere).

 

LE CITTADINE E I CITTADINI DI DEMOCRAZIA RADICAL POPOLARE (www.democraziaradicalpopolare.it)

[ Articolo del 9 marzo 2016 ]

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per comunicazioni, scrivete a: info@democraziaradicalpopolare.it