Content Banner  

 

DRP rilancia un fondamentale comunicato (8 novembre 2015) dell’Ufficio di Presidenza del Movimento Roosevelt

 

 

 

In perfetta complementarità con quanto da noi esplicato in

DRP, l'MR e la diffusione di idee non solo economicamente keynesiane, ma anche politicamente rooseveltiane, fra i progressisti sedicenti e tra quelli autentici (clicca per leggere),

rilanciamo

“Importanti iniziative politiche autunnali del Movimento Roosevelt, alla faccia dei velleitari tentativi di sabotaggio dei soliti noti e ben oltre il vacuo e sterile agitarsi di vecchi arnesi (anche quando sono giovani anagraficamente) e vecchie proposte della destra, del centro e della sinistra italiota”, articolo pubblicato l’8 novembre 2015 sul sito MR (clicca per leggere).

E sottolineiamo che, evidentemente, il fatto che il “vecchio-nuovo” contenitore a sinistra del PD, denominato “Sinistra Italiana”, abbia scelto come consulente principe il massone progressista e keynesiano Joseph Stigllitz, è senz’altro da considerare un fatto molto positivo, significativo e pienamente congruente con una certa opera discreta delle cittadine e dei cittadini di DRP in quell’area politica…

D’altra, parte, come non consentire con l’Ufficio di Presidenza MR, quando afferma, in

“Importanti iniziative politiche autunnali del Movimento Roosevelt, alla faccia dei velleitari tentativi di sabotaggio dei soliti noti e ben oltre il vacuo e sterile agitarsi di vecchi arnesi (anche quando sono giovani anagraficamente) e vecchie proposte della destra, del centro e della sinistra italiota”, articolo pubblicato l’8 novembre 2015 sul sito MR (clicca per leggere),

che:

“…la recente costituzione di “Sinistra Italiana” e/o un certo ritrovato spirito unitario del Centrodestra organizzato intorno a Berlusconi, Salvini, Meloni, ecc., sono eventi che possono tranquillamente essere iscritti nei moti di assestamento di un vecchio mondo politico italiano che sta per essere travolto da una nuova prospettiva: quella rooseveltiana, appunto…. Una prospettiva metapartitica, ma proprio per questa destinata a trasformare in profondità, trasversalmente, tutto ciò che ha caratterizzato la vita politico-sociale, ideologica e culturale italiana dal Secondo Dopoguerra ad oggi.”

Adelante, quindi, con la cadenzata, graduale, ponderata ma inesorabile marcia rooseveltiana…

 

LE CITTADINE E I CITTADINI DI DEMOCRAZIA RADICAL POPOLARE (www.democraziaradicalpopolare.it)

[ Articolo dell’8 novembre 2015 ]

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per comunicazioni, scrivete a: info@democraziaradicalpopolare.it