Content Banner  

 

DRP rilancia “Non possiamo morire per Berlino” e concorda con il Blog di Beppe Grillo nella disistima per Matteo Renzi

 

 

 

 

Rilanciamo volentieri

“Non possiamo morire per Berlino”, articolo del 14 luglio 2013 per il BLOG DI BEPPE GRILLO (clicca per leggere).

Dopo diverso tempo, finalmente una serie di valutazioni di Beppe Grillo/Gianroberto Casaleggio che possiamo condividere.
Consigliamo ai medesimi Grillo, Casaleggio & Company di leggersi contestualmente

DRP commenta “L’inevitabile inerzia del governo Letta”, articolo by Guglielmo Forges Davanzati (clicca per leggere),

che gli consentirà di mettere ancor meglio a fuoco quali siano le problematiche di questa Europa mal-governata da forze sovranazionali che hanno nella Germania di Angela Merkel una specie di nazione-kapò, secondo quanto venne spiegato già diverso tempo fa in

Germania 1933-1938 e 2005-2012. Da Hitler alla Merkel. Cioè quando i tedeschi diventano teste di ponte di esperimenti oligarchici ed egemonici ai danni dei popoli europei (clicca per leggere).

Quanto a Matteo Renzi, dopo Mario Monti ed Enrico Letta, se mai dovesse diventare premier di questo sventurato paese, sarà il terzo “becchino per conto terzi” che provvederà a devastare la società e l’economia italiana con provvedimenti suicidi, tragicamente inappropriati o comicamente inconsistenti.
Ma su questo gli italiani- sempre un po’ lenti di comprendonio – avranno modo di aprire gli occhi, non senza parecchio dolore e raccapriccio…
Per quel che concerne quelli che in area PD puntano sul giovanotto fiorentino, li rinviamo piuttosto alle considerazioni contenute in

Appello n.1 al PD affinché diventi un Partito Progressista e Riformista... (clicca per leggere)

Un nuovo paradigma politico-economico per i progressisti italiani ed europei. Parte I (a cura di Democrazia Radical Popolare) (clicca per leggere)

Un nuovo paradigma politico-economico per i progressisti italiani ed europei. Parte 2 (a cura di Democrazia Radical Popolare) (clicca per leggere)

Un nuovo paradigma politico-economico per i progressisti italiani ed europei. Parte 3 (a cura di Democrazia Radical Popolare) (clicca per leggere).

Matteo Renzi è un abile comunicatore televisivo, niente di più.
E il paradigma politico-economico cui si ispira è lo stesso che ha ispirato Mario Monti, che è condiviso da Enrico Letta, che è caro ad Angela Merkel e che sarebbe difeso invariabilmente dal socialdemocratico tedesco (anti-keynesiano) Peer Steinbrück, qualora dovesse battere l’attuale cancelliera alle elezioni federali del settembre 2013.
Per l’Italia, la Germania e l’Europa ci vuole molto di più e di meglio.

 

LE CITTADINE E I CITTADINI DI DEMOCRAZIA RADICAL POPOLARE (www.democraziaradicalpopolare.it)

[ Articolo del 13-18 luglio 2013 ]

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per comunicazioni, scrivete a: info@democraziaradicalpopolare.it