Content Banner  

 

DRP: prima chiosa alle recenti considerazioni di Mattia Granata su Europa politica e politica in Europa

 

 

 

 

Ci sembra che, rispetto a quanto scrive il sempre interessante e arguto Mattia Granata in

“Europa politica, politica in Europa”, articolo del 3 luglio 2014 by Mattia Granata per MATTIAGRANATA.IT(clicca per visionare),

considerazioni granatiane che riportiamo integralmente qui di seguito:

 

Europa politica, politica in Europa
Rafforzare l'Europa politica è un obiettivo difficile da perseguire.
Intanto occorreva avere le carte in regola. L'ingresso nel Pse ha posto le basi.
Ora bisogna sburocratizzare e politicizzare il dibattito in Parlamento.
Servono temi adatti: e l'assurda austerità che condanna i popoli alla povertà è certamente un tema adatto, il tema storico del momento.
Serve di sapere alzare la voce e non temere le contrapposizioni, mostrando i muscoli, se necessario.
Oggi tutti parliamo, ed è una delle prime volte che accade, di un dibattito politico in cui conservatori e progressisti europei se le sono date.
L'opinione pubblica è spinta a schierarsi, le forze politiche a posizionarsi esplicitamente.
La politica non si analizza, si fa.
Non ci sono ancora risultati, c'è il forte rischio di un gioco delle parti, ma l'intervento di Renzi, come lo si valuti, ha mostrato un conflitto e, quindi, innescato nuove dinamiche e disequilibri.
I cuori si scaldano così, e l'Ue ha bisogno di cuori caldi, non solamente di menti fredde.

 

si possano e si debbano esprimere alcune doverose chiose.
Ma lo faremo a partire da un prossimo intervento, limitandoci, in questa sede, a rilanciare le riflessioni del valente intellettuale milanese.

 

LE CITTADINE E I CITTADINI DI DEMOCRAZIA RADICAL POPOLARE (www.democraziaradicalpopolare.it)

[ Articolo del 6-8 luglio 2014 ]

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per comunicazioni, scrivete a: info@democraziaradicalpopolare.it