Content Banner  

 

DRP presenta il MEETING NAZIONALE DELLE ASSOCIAZIONI SANDRO PERTINI, che si svolgerà sabato 15 marzo 2014 a Pescosansonesco (Pescara)

 

 

 

 

Siamo lieti – su segnalazione di persone coinvolte in esso - di sensibilizzare l’opinione pubblica in merito ad un evento politico-culturale di sicuro interesse:

il MEETING NAZIONALE DELLE ASSOCIAZIONI SANDRO PERTINI che si svolgerà sabato 15 marzo 2014 a Pescosansonesco (Pescara).

Per migliori informazioni al riguardo, rinviamo al Sito ufficiale nazionale dell’Associazione “Sandro Pertini” (www.associazionesandropertini.it, clicca per accedere).
Per la verità, non abbiamo capito perché nella Home Page di detto Sito compaia per esteso la dicitura Associazione Culturale Cristiana “Sandro Pertini”.
Perché “Cristiana”?
O meglio, forse ciò si spiega con il fatto che delle persone che sentono il bisogno di ostentare da un punto di vista politico e culturale il loro essere “cristiani” (ma che c’entra, in questo contesto?) coltivano anche una particolare simpatia per la figura di questo grande ex Presidente della Repubblica, tanto da costituirsi in associazione a lui intitolata.
D’altra parte, per puro spirito di precisione storica, ricordiamo che Sandro Pertini era ateo dichiarato e conclamato, benché nutrisse una certa simpatia per quello che considerava l’eroismo dell’uomo Gesù.

Ciò premesso, riproduciamo qui di seguito il testo di presentazione del MEETING NAZIONALE in questione:

 

Meeting nazionale delle Associazioni Pertini sabato 15 marzo 2014

Ai componenti il Direttivo dell’Associazione Sandro Pertini d’Abruzzo
Agli Amici ed agli interlocutori che in questi mesi hanno intrattenuto rapporti con l’Associazione

Nella mia qualità di Presidente dell’Associazione Sandro Pertini d’Abruzzo ed alla luce del grave peggioramento della situazione italiana e abruzzese  sento il dovere di sottoporre alla vostra attenzione.

  1. La necessità e l’urgenza di svolgere sabato 15  marzo a Pescosansonesco (Pescara)  nel Resort Rifugio Vallegrande -  che cortesemente  ci ospita   -  il Meeting nazionale delle Associazioni Pertini
  2. L’importanza della missione delle Associazioni Pertini   -  soprattutto ora  -   come Palestra di ideali di libertà, di democrazia, di giustizia sociale, di civiltà, di pulizia morale nella ispirazione del Presidente della Repubblica non per nulla il più amato dagli italiani
  3. L’esigenza di animare una Palestra di educazione alle idee, alla politica, al senso dello Stato, una Palestra  di intelligenze e di saperi, di azioni positive che guardi ai diritti ed  ai bisogni  essenziali di vita delle persone oggi gravemente minacciati
  4. L’organizzazione di una Palestra che non  consideri la politica   in modo  interessato e strumentale  come una attività  negativa, sporca per definizione,  da lasciare a gente con il pelo sullo stomaco di malaffare, spregiudicata -   ma come patrimonio di tutti,  come arte nobile  fatta nell’interesse di tutti , come arte di governo per il bene comune

Mi sembra di poter dire che la politica come espressione della sovranità popolare e  della democrazia   non può non essere  nostro comune interesse,   non può non essere bussola della nostra missione come lo è stata per Sandro Pertini.
Ogni giorno ci rivela un misfatto a danno di tutti.
Non possiamo stare fermi di fronte ad una Italia  mandata a rotoli,  pensare che  “così va  il mondo”, che  “non ci sia nulla da fare” tranne che impugnare i forconi”.
Non possiamo rimanere indifferenti ai misfatti del potere di  quanti industriali, sindacalisti, banchieri, politici, burocrati  continuano a  fare scempio dell’Italia, dei beni  e del bilancio dello Stato,  gonfiando a dismisura il debito pubblico fino a strangolare con le tasse  il lavoro, l’economia di impresa, le famiglie.
Non possiamo rimanere indifferenti di fronte a  taluni  magistrati che  -  amando  poco o nulla la giustizia   -  preferiscono  abbandonare  i tribunali  -  pieni di cause fino al collo -  per andare ad occupare   -  ovviamente in nome della legalità   -    cariche pubbliche nel governo, in parlamento, nelle città.

La politica 2014  “di ispirazione anti ed extraparlamentare”    -   che “parla per spot”  (Renzi)  “per fare le cose che servono all’Italia  (allegria!)”   -  che   “ragiona per sondaggi”  (Berlusconi)  “per rimettere in sesto l’Italia (alé!)  -   che “ sparla nel web,  spara a zero, insulta, aggredisce” (Grillo)  “per sfasciare l’Italia   già morta e fallita  (evviva!)” -   non mancherà di riservarci   -  se tanto mi da tanto  - altre brutte sorprese.
Vogliamo parlarne anche su web in modo diretto in preparazione del Meeting  di Pescosansonesco del  15 marzo  2014 ?
Le vostre opinioni sono per me molto importanti per registrare idee, punti di vista, umori.

Attendo    vostre   risposte  per calibrare nel modo migliore il nostro comune   impegno.
Un saluto affettuoso
Il Presidente
Veltra Muffo
scarica il comunicato stampa>>
Download 


________________________________________________


PESCOSANSONESCO 15  marzo 2014 – RIFUGIO VALLEGRANDE  Country House
 MEETING NAZIONALE ASSOCIAZIONI PERTINI
                                                          
PALESTRA di  IDEALI  E   di   IDEE
“Un’altra ITALIA in questa Italia”
l’attualità di Pertini  >
Un rilievo particolare assume   l’organizzazione  in Abruzzo, in questo momento storico, del  Meeting  nazionale delle Associazioni Pertini .
La scelta dell’Abruzzo è una scelta  significativa. 
Una regione singolare  ambivalente, geograficamente, ma non storicamente al centro dell’Italia.
L’Abruzzo   a suo modo condensa le  “contraddizioni” e “l’unicità” del Sistema Paese.
 Una regione -  europea e meridionale insieme  -  sud del nord,  nord  del sud  -  “ Sintesi  del mondo”  per la rivista scientifica National Geographic per  ricchezza di  biodiversità.
 Minata da scempi ambientali, da inquinamento, da dissipazione  di suolo e di acqua,  da cave, trivellazioni, impianti petroliferi.  Allo stesso tempo l’Abruzzo è   “regione verde d’Europa” per antonomasia  con tre parchi nazionali ed oltre il 30%  di  territorio protetto. 
 Una  regione  con due capoluoghi, provata negli ultimi tempi   dal terremoto, da malgoverno, da scandali giudiziari.
 Una regione  nondimeno all’avanguardia.  Ospitale anche con la scienza  -   la fisica nucleare sotto il Gran Sasso, l’astrofisica nella vecchia stazione ferroviaria di Pescara, l’eccellenza biomedica, ematologica,  farmaceutica,  della ricerca farmacologica, zooprofilattica ed ambientale, l’industria meccanica, elettronica, delle telecomunicazioni  di livello mondiale in val di Sangro,  nell’aquilano, nel Fucino, nel frentano, nel teramano.
Una regione di Virtù straordinarie, manifattura e enogastronomia di pregio assoluto.
Una regione di mare e di montagna, di antiche tradizioni, deposito di storia e di architetture, di ardite innovazioni,  ricca di cultura, d’arte, di paesaggio, di natura, un luogo privilegiato per turisti d’ogni genere  – d’alta quota,  della neve, della spiaggia,  del vino, della buona  tavola, delle escursioni, di campagna, di festival ed eventi.
 Una regione cosmopolita presente da generazioni in tutti i continenti del mondo, di nuovo isolata.
 Una regione colta e riservata, generosa ed allo stesso tempo  rude, agreste, schietta. 
Il   Meeting nazionale delle Associazioni Pertini  del 15 marzo 2014  è un omaggio all’ Abruzzo, ma assume anche un  significato  profondo che richiama  la storia d’Italia. 
L’ Abruzzo  ha visto l’epilogo del ventennio fascista, la fuga  per l’esilio dei Savoia dal porto di Ortona,  la fuga del Duce da Campo Imperatore sul Gran Sasso,  l’azione dei partigiani della Brigata Maiella, i bombardamenti a tappeto  di Pescara ed Ortona.                    
      Sotto  diversi aspetti la figura e la vita  di  Sandro Pertini  hanno molti nessi con l’Abruzzo. 
      Hanno oggi  più che mai in Italia  un forte richiamo,  una  forte presa sociale e morale. 
      Hanno tratti di assoluta attualità.
       Si prestano   ad un’opera di sensibilizzazione culturale e  civile  e allo stesso tempo ad una forte azione
       sociale e politica  -  di cui  oggi c’è  disperato bisogno.

 

Concludiamo questa presentazione facendo i nostri migliori auguri per la buona riuscita di un evento che si preannuncia di sicuro interesse.

LE CITTADINE E I CITTADINI DI DEMOCRAZIA RADICAL POPOLARE (www.democraziaradicalpopolare.it)

[ Articolo del 12-13 marzo 2014 ]

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per comunicazioni, scrivete a: info@democraziaradicalpopolare.it