Content Banner  

 

DRP e il Millantato Credito del Governo Monti?

 

 

 

 

Il Governo Monti è un esecutivo di Millantatori.
Dovevano salvare il Paese dall’incubo dello spread in rialzo e invece gli interessi sui buoni del tesoro nazionali sono sempre altissimi.
Dovevano frenare la crisi e rilanciare l’economia complessiva della penisola, e invece si sprofonda ogni giorno di più in una recessione foriera di depressione.
Sbandieravano riforme incisive per ammodernare la Nazione (in realtà avendo in mente le solite, famigerate, fallimentari e contro-producenti riforme strutturali previstedai protocolli standard del Fondo Monetario Internazionale e della BCE: pseudo-liberalizzazioni, privatizzazioni, tagli al welfare e alla spesa pubblica, disciplina del licenziamento più facile e compressione dei salari, pareggio di bilancio etc. ) e la montagna finora ha partorito un miserabile topolino, che ha a che fare con insulsi provvedimenti a carico di tassisti, farmacisti e altri liberi professionisti. Il tutto, naturalmente, sullo sfondo dell’approvazione del Pareggio di Bilancio Costituzionale, che rappresenta un colpo mortale e suicida al sistema-Paese nel suo insieme.
Addirittura, Mario Monti veniva prima descritto come il Grande Mediatore tra Nicolas Sarkozy e Angela Merkel; adesso raffigurato come il Sommo Intermediario tra Hollande e la stessa cancelliera tedesca.
Ma mediatore e intermediario di che?
Quale sarebbe la ricetta del Governo Monti per l’Europa?
Le stessa che ha avuto per l’Italia?
Riguardo alle cosiddette mediazioni, si rilegga

“Mediazioni solitarie”, articolo del 19 maggio 2012 by Mattia Granata (clicca sopra per leggere).

Quanto all’altra millanteria, quella proveniente dai media di Regime, i quali, sin dalla nascita dell’esecutivo montiano,  hanno prodigato la loro servile adulazione nel cercare di convincere la pubblica opinione del grande appeal popolaredel “Governo dei Tecnici”, si osservi quello che davvero pensa la gente, andando per strada e nei mercati.
Dopo di che, si mediti su

“LA TERRA TREMA, MONTI BARCOLLA - L’UOMO DEL LODEN VA A VISITARE LE ZONE COLPITE DAL TERREMOTO E I CITTADINI LO CONTESTANO PER LE ALTE TASSE E IL PAPOCCHIO IMU: “VERGOGNA, LADRI, POTEVI STARE A CASA. SEI VENUTO QUI NEL CIRCO MEDIATICO” - LA PAURA DI CHI HA PERSO TUTTO È CHE IL ‘RIGORE’ DIVENTI UNA SCUSA PER INTERVENIRE POCO E MALE NELLA RICOSTRUZIONE…”, pezzo del 22 maggio 2012 per DAGOSPIA (clicca sopra per leggere)

Di conseguenza, si scelga tra due opzioni, perché tertium non datur.
O il Governo Monti, al pari della Governance ufficiale e visibile dell’Europa (UE, BCE, Germania di Angela Merkel) è composto di incompetenti e millantatori, i quali non avevano e non hanno alcuna capacità di gestire la tremenda crisi economica in corso, oppure il fine della gestione tecnocratica della crisi era sin dall’inizio quello di aggravarla e non di risolverla.
Meditate gente, meditate.

 

LE CITTADINE  E I CITTADINI DI DEMOCRAZIA RADICAL POPOLARE

[ Articolo del 22-23 maggio 2012 ]

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per comunicazioni, scrivete a: info@democraziaradicalpopolare.it