Content Banner  

 

DRP, Beppe Grillo, l’euro e gli eurobond

 

 

 

 

Qualche giorno fa (9 marzo 2014), in risposta a un ignobile editoriale apparso sul Blog www.beppegrillo.it, e cioè

“E se domani…”, articolo dell’8 marzo 2014 per IL BLOG DI BEPPE GRILLO (clicca per leggere),

scrivevamo

Beppe Grillo:  E se domani… la smettessi di comportarti come un cialtrone pseudofascista, pseudoleghista, filoborbonico e opportunista, trasformando il M5S in un movimento serio, democratico e pluralista? (clicca per leggere),

pezzo molto duro nei confronti della diarchia Grillo-Casaleggio, ma non privo di provocazioni costruttive, tese a suggerire ai creatori/gestori del Movimento 5 Stelle un cambiamento di rotta e di prospettiva politica su alcune questioni dirimenti, sia interne che esterne al microcosmo pentastellato.

A partire da quel momento – si tratti di mera coincidenza o di tattica pre-elettorale strumentale e insincera, oppure di salutare e autentica auto-riforma delle teorie e delle prassi politiche grilleggianti - non soltanto persino Casaleggio ha cominciato a manifestarsi più tollerante verso i dissenzienti interni al Movimento, ma sul Blog ufficiale www.beppegrillo.it sono usciti alcuni contributi di pregio, lontani anni luce dalle scriteriate e ignobili frescacce proposte in

“E se domani…”, articolo dell’8 marzo 2014 per IL BLOG DI BEPPE GRILLO (clicca per leggere),

e in tanti interventi di analogo tenore del passato recente o remoto.
Particolarmente apprezzabile ci è apparso

“Euro e eurobond”, articolo dell’11 marzo 2014 per IL BLOG DI BEPPE GRILLO (clicca per leggere).

Siamo molto lieti che, dopo tante ambiguità, confusioni e imprecisioni in materie macroeconomiche, finalmente Grillo, Casaleggio & Company abbiano assunto con chiarezza, sul tema dei “titoli di stato europei”, una posizione politico-partitica che Noi di DRP – da un punto di vista meta-partitico- sosteniamo e indichiamo da anni.

Speriamo che il mondo pentastellato continui ad evolvere in meglio anche su altre problematiche interne ed esterne al M5S, continuando a far tesoro delle sferzanti e sarcastiche provocazioni contenute in

Beppe Grillo:  E se domani… la smettessi di comportarti come un cialtrone pseudofascista, pseudoleghista, filoborbonico e opportunista, trasformando il M5S in un movimento serio, democratico e pluralista? (clicca per leggere),

 

LE CITTADINE E I CITTADINI DI DEMOCRAZIA RADICAL POPOLARE (www.democraziaradicalpopolare.it)

[ Articolo del 20 marzo 2014 ]

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per comunicazioni, scrivete a: info@democraziaradicalpopolare.it