Content Banner  

 

Convegno su Garibaldi a Monopoli

 

 

 

 

Locandina

(clicca per ingrandire)         

 

Gentile amico,
 in un clima di celebrazioni del 150° anniversario dell’Unità d’Italia contraddistinto, specie nelle regioni meridionali, da una forte campagna revisionistica mirante a ribaltare tutti i paradigmi della storiografia ufficiale, spesso accompagnata da ricostruzioni discutibili degli eventi risorgimentali in cui si confondono fatti, persone e singole responsabilità, ci appare utile dedicare un momento pubblico di approfondimento alla vita ed al pensiero politico di Giuseppe Garibaldi, indubbiamente una delle figure più rispettabili della nostra storia nazionale.
Grande idealista, fervente repubblicano, nemico di ogni forma di tirannia, Giuseppe Garibaldi seppe vivere tutta la sua vita all’insegna di una indomabile coerenza di idee e di comportamenti; il suo realismo politico lo portò in molte occasioni a cedere su alcuni obiettivi tattici da lui intimamente perseguiti ma mai a compromettere i suoi più profondi convincimenti etici e valoriali.
            Mi permetto di invitarTi, pertanto, a presenziare al convegno di studi intitolato: “La figura di Garibaldi nella ricorrenza del 150° anniversario dell'Unità d'Italia”, che si terrà il prossimo 20 settembre a Monopoli, presso la sala delle “terre parlanti”, sita nel Palazzo comunale “S. Giuseppe” di vico Acquaviva (centro storico, nei pressi del caffè Roma), con inizio alle ore 17.30, alla presenza di autorevoli studiosi-relatori.
La particolare occasione è data dall'anniversario della presa di Roma (20 settembre 1870), ricorrenza che dovrebbe essere celebrata in primo luogo da tutti coloro che credono nei princìpi di laicità dello Stato e nella netta separazione tra potere politico e funzione spirituale della Chiesa cattolica.
            Il convegno costituirà anche l’occasione per presentare pubblicamente, con l’intervento del suo segretario nazionale, l’associazione politico-culturale “Lega dei Socialisti”, di recente costituzione e presente su tutto il territorio nazionale, la quale persegue il difficile compito di provare a ridare voce ad una delle più antiche e nobili culture politiche del nostro Paese.
Poco prima dell’inizio del convegno, alle ore 17.00, sarà posta una corona di fiori sulla targa toponomastica di Piazza XX settembre in Monopoli (situata a pochi metri dalla sede del convegno), a ricordo dell’episodio della presa di Roma.
          La Tua presenza sarà particolarmente gradita.
Cordialmente,
                                                                                         Giuseppe Angiuli

PROGRAMMA:
ore 17.00 - Deposizione di corona di fiori sulla targa di piazza XX settembre in Monopoli a ricordo dell'anniversario della presa di Roma
ore 17.30 - Saluti della prof.ssa Bianca TRAGNI (Presidente del comitato regionale per i festeggiamenti sull'Unità d'Italia) e di Franco BARTOLOMEI (Segretario Nazionale della Lega dei Socialisti)

Relazioni:
- Avv. Nino d'AMBRA (Centro studi d'Ambra di Forio d'Ischia)
"Le popolazioni meridionali nell'attesa di Garibaldi"
- Prof. Nicola COLONNA (Docente di storia delle dottrine politiche Università di Bari)
"Il pensiero di Garibaldi nella tradizione del Socialismo italiano"

Presenta:
Avv. Giuseppe ANGIULI

 

:-:-:-:-:-:-:-:-:-:-:-:-:

 

La Lega dei Socialisti è una nuova associazione politico-culturale presente su tutto il territorio nazionale (http://www.legadeisocialisti.it/lds/).

I suoi fondatori muovono dalla convinzione che la crisi delle economie dei paesi sviluppati abbia ormai assunto i caratteri di una vera e propria crisi di sistema, in grado di minare la fiducia collettiva in un futuro caratterizzato dai livelli di garanzie sociali finora conosciuti, e di minacciare la stessa tenuta democratica delle società occidentali.
La Sinistra Democratica, di fronte all'esaurimento definitivo delle idee-forza liberiste attorno a cui l’occidente ha consolidato gli equilibri di potere che hanno guidato i processi economici, finanziari e sociali, responsabili della crisi, deve necessariamente rivedere la propria impostazione culturale e programmatica, non più adeguata alla profondità della crisi che sta coinvolgendo il capitalismo finanziario a livello globale.
La Lega dei Socialisti si è costituita per lavorare ad una ristrutturazione di tutta la Sinistra Italiana nel quadro del processo in atto di rifondazione del Socialismo Europeo, assumendo una concezione del riformismo socialista nuovamente proiettata a perseguire una trasformazione strutturale degli assetti economici e sociali che possa consentire di individuare un diverso modello di sviluppo, diversi parametri di riferimento della qualità della vita della società, e nuove regole di controllo sociale delle variabili economiche.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per comunicazioni, scrivete a: info@democraziaradicalpopolare.it