Content Banner  

 

Appello di Democrazia Radical Popolare a tutte le cittadine e i cittadini che hanno a cuore la tenuta delle Istituzioni liberal-democratiche e l’Unità nazionale

 

 

 

  

Ieri, sul nostro sito ufficiale appariva il contributo Democrazia Radical Popolare, l'assenza di un PROGETTO  del  centro-sinistruccia  attuale e l'Esito delle Elezioni Amministrative 2011.
Oggi, persino sul sito ufficiale dei nostri “cugini” di G.O.D., compare un esplicito invito (rivolto principalmente a Figlie e Figli della Vedova e loro amiche e amici) ad operare scelte elettorali coerenti con il principio di non sostenere (in nessun caso) candidati orientati a distruggere la natura liberal-democratica dello Stato italiano e la sua stessa Unità, così faticosamente conquistata e difesa dalla seconda metà dell’Ottocento ad oggi: Appello di Grande Oriente Democratico a tutti i Massoni italiani e ai loro networks per le Elezioni Amministrative 2011.

Prendendo spunto dall’appello lanciato da G.O.D., anche Noi ne facciamo uno.
E’ vero che ancora non esiste un Nuovo Centro-Sinistra, forgiato a partire dalle 10 Serie di Proposte per il Governo dell’Italia dal 2011 in poi,  da Democrazia Radical Popolare al Nuovo Centro-Sinistra (da costruire sulle ceneri del Vecchio).
Ed è verissimo che le coalizioni di centro-sinistra si presentano a questa competizione elettorale amministrativa senza un’anima comune, un progetto armonioso e coerente, una visione condivisa da parte di base popolare e dirigenza.
E’ ancor più vero, inoltre, che non sono affatto chiari i programmi di governo proposti e che non tutte le candidature sono state preparate come sarebbe stato utile e necessario.
Ciò nondimeno, dall’altra parte la via verso l’abisso è pericolosamente allestita.
Come non tremare dinanzi allo scempio delle Istituzioni promesso dal Caudillo di Arcore attraverso le sue inqualificabili esternazioni e le iniziative conseguenti dei suoi servili camerieri?
Come non inquietarsi di fronte ad un Umberto Bossi che dichiara di avere ormai “l’Italia in pugno”?
Il Centro-Sinistra che vogliamo ancora non c’è e non è possibile mobilitare tutte le risorse elettorali che Democrazia Radical Popolare sarà in grado di COINVOLGERE a breve…
Tuttavia, seppure non convinti al 100%, facciamo ugualmente un APPELLO a tutto il corpo elettorale affinché, specie nei comuni più importanti (Napoli, Bologna, Torino, Milano), vengano respinti gli impresentabili candidati di chi vuole disgregare l’Unità italiana o, più prosaicamente, piegare le Istituzioni al soddisfacimento della propria smodata brama di impunità, potere e arricchimento personale.
Infine, si cominci a riflettere, nella capitale lombarda come altrove, sulla prospettiva politica che si inizia a intravedere attraverso quell’efficace Appello Riformista per Milano by Mattia Granata e che sarà presto resa esplicita a livello nazionale con le tanto attese 10 Proposte per il Governo dell’Italia dal 2011 in poi…

LE CITTADINE E I CITTADINI DI DEMOCRAZIA RADICAL POPOLARE

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per comunicazioni, scrivete a: info@democraziaradicalpopolare.it